NUOVO PIANO DELLA SOSTA GENTE DI RHO FA PETIZIONE

NUOVO PIANO DELLA SOSTA  GENTE DI RHO FA PETIZIONE

Gente di Rho chiede alla giunta Romano una sospensione del nuovo Piano di Sosta per rivedere tariffe ed aree coinvolte. Un piano troppo penalizzante per la lista civica che, per supportare la sua richiesta, redigerà una petizione popolare che sarà sottoposta alla cittadinanza e ai movimenti civici e partiti di opposizione.

Una raccolta di firme, prevista per le giornate di sabato 25 e domenica 26 febbraio, che ha come obiettivo quello di convincere e invitare l’Amministrazione a tornare sui suoi passi e rivedere parte del Piano.

Trasformare i posteggi gratuiti in parcheggi a pagamento in un momento storico come questo che vede i nostri concittadini in forte crisi economica e’ una INDISCUTIBILE pazzia – tuona il presidente di Gente di Rho Marco Tizzoni – Con questo scellerato piano della sosta si rischia di dare il K.O. Mortale al centro storico. Tutto questo mentre a poche centinaia di metri dal centro città il mega centro commerciale di Arese aumenta il numero dei suoi parcheggi TUTTI GRATUITI”.

Gente di Rho votò contro il P.G.T.U. in cui, fra gli obiettivi, vi era l’aumento delle aree di sosta a pagamento – spiega il segretario di Gente di Rho, Claudio Scarlino – Siamo totalmente e da sempre contrari all’aumento dei posteggi a pagamento, tant’è che avevamo scritto nel nostro ultimo programma elettorale che per favorire la rotazione delle auto avremmo aumentato le zone a disco orario. È chiaro che con l’apertura del centro commerciale di Arese la situazione è totalmente precipitata e le misure adottate fino ad ora dall’amministrazione comunale si sono rivelate totalmente inconcludenti. Non è aumentando le tariffe e le zone a pagamento che si incentivano i cittadini a venire in centro. Ztl e Nuovo Piano della Sosta rischiano di affossare definitamente il commercio del centro città”.

Questo il testo della petizione:

Avendo preso coscienza del nuovo Piano della Sosta che il Comune di Rho ha adottato, che prevede tra l’altro:

l’aumento delle aree con sosta a disco orario e a pagamento con conseguente riduzione del numero di parcheggi liberi gratuiti nelle aree del centro, della stazione e dell’ospedale

L’aumento delle tariffe orarie fino ad un massimo di euro 1,20 all’ora che risulta essere tra le più alte fra tutti i comuni del rhodense.

I sottoscritti cittadini rhodensi chiedono all’amministrazione comunale di modificare il suddetto Piano della Sosta come segue:

Riduzione delle tariffe orarie previste

Realizzare una convenzione con le attività commerciali del centro al fine di favorire un rimborso del costo del parcheggio ai loro clienti.

Conversione dei parcheggi limitorofi alla stazione e nelle zone strategiche da sosta a pagamento a disco orario.

Nell’attesa di attuare le suddette richieste chiediamo la temporanea sospensione del Piano della Sosta e una revisione generale dello stesso.

NUOVO PIANO DELLA SOSTA GENTE DI RHO FA PETIZIONE ultima modifica: 2017-02-22T07:56:07+00:00 da Redazione